Tutti a Roma il 18 dicembre, alle ore 09,30. I Precari Militari non sono più soli



« (Previous News)
(Next News) »



Related News

  • SUPU: Quel pazzo di Pappalardo, ma che combini !
  • SUPU: Gent.li Soci, si avvisa che tutto il personale militare riformato, anche a seguito di patologie non dipendenti da causa di servizio, che abbia maturato il trattamento pensionistico in regime misto o contributivo (escluso il retributivo), ha diritto a percepire inil diritto alla maggiorazione della pensione in ragione dell’applicazione dell’art. 3, comma 7 D. Lgs 165/1997, indipendentemente dal raggiungimento dei limiti di età. Questo diritto è stato peraltro riconosciuto dalla recentissima sent. N. 27/2017 della Corte dei Conti Regione Abruzzo divenuta definitiva. La Corte dei Conti della Regione Abruzzo, che in tal senso si era già espressa nel 2012, ha ribadito che il personale militare escluso dall’applicazione dell’istituto dell’ausiliaria, poichè collocato in quiescenza per riforma prima di aver raggiunto i requisiti di età richiesti per poter usufruire dell’ausiliaria, ha comunque diritto al beneficio compensativo di cui all’art. 3,comma 7, del D. Lgs. 165/1997, che prevede: “il montante individuale dei contributi è determinato con l’incremento di un importo pari a 5 volte la base imponibile dell’ultimo anno di servizio moltiplicata per l’aliquota di computo della pensione“. Per ulteriori informazioni contattare il numero 346 5129456 inviare un email al avvpatriziapino196@gmail.com
  • SUPU: Il Generale Carlo Alberto dalla Chiesa,ucciso dai politici di Roma e non dai mafiosi macellai.
  • SUPU: ALLA MANIFESTAZIONE NIENTE GOLPE,MA SOLO UNA VACANZA ROMANA E BELLA MUSICA ,NON CE NE ANDIAMO DA MONTECITORIO SE GLI ABUSIVI NON LASCERANNO IL PARLAMENTO CON LE DIMISSIONI.
  • SUPU: C’E’ STATO UN TENTATIVO DI EMARGINARE I CARABINIERI CARO MINNITI,DOVRAI FARE I CONTI CON 200 ANNI DI STORIA
  • SUPU: Antonio Pappalardo e Francesco Patrizi “IL GENERALE RIVOLUZIONARIO CHE FA SOGNARE”
  • Pensioni Militari Supu: Attenti a quei due n.62,organo d’informazione Comparto Sicurezza e Difesa.
  • PENSIONI MILITARI SUPU: AVVOCATO MILITARE GUARDIA DI FINANZA: IL DIRITTO AL RIPOSO COMPENSATIVO E’ IRRINUNCIABILE, A PRESCINDERE DALLA DOMANDA
  • 3 Comments to Tutti a Roma il 18 dicembre, alle ore 09,30. I Precari Militari non sono più soli

    1. LA BARBERA VINCENZO ha detto:

      ancora ragazzi non si può fare l’unica strada è il richiamo nelle forze di completamento per due periodi di sei mesi, alla fine di ogni periodo fare la selezione.
      i posti sono 1876i beneficiari che possono essere richiamati ai sensi del art.7 comma 3 della legge 116/2002 sono circa 5000.l’unica strada da percorrere e questa, se no 1800 circa posti andranno ai vfb e vfp1 la legge 226/04 si può aggirare soltanto con un richiamo, non ci sono altre vie vi parlo con sincerità.

      Caro Vincenzo,le Leggi si possono aggirare politicamente,le manifestazioni servono a questo.
      L’On Cirielli se si vuole interessare veramente ai Precari delle FFAA e FFPP,ci raggiunga a Pzz Montecitorio alle ore 9,30 del 18.12.09,manifesti con noi.
      Come Sindacato SUPU, per la zona Siciliana,abbiamo un pacchetto di 1000 voti per le prossime elezioni,l’On. Cirielli si batta affinche’ le 6000 assunzioni annunciate da Maroni nelle FFPP siano assegnati ai Precari e lo sosterremo.

    2. Claudio Nicotra ha detto:

      Mi sono iscritto al sindacato per il secondo anno consecutivo e spero che il requisito dell’idoneità che leggo qui sopra venga “aggirato politicamente” visto che “le manifestazioni servono a questo” altrimenti sia io che molti altri mancheremo a questa manifestazione pur appoggiando i nostri colleghi che continueranno a lottare. Riguardo la legge 116/2002 dice testualmente:”entro il limite di spesa di Euro 15.308.459 per il medesimo anno”(solo il 2002 dunque)e quindi non è corretta la citazione di Vincenzo a cui riconosco la volontà, come me e molti altri di tornare in servizio, ma se ci facciamo le scarpe tra noi… Piuttosto lo esorto a prendere visione dei bandi di concorso che vi sono attualmente in giro ed a rendersi conto che noi carabinieri ausiliari in congedo non veniamo quasi più presi in considerazione e che anche nei concorsi di polizia municipale stanno iniziando a riservare i concorsi a vfb e vfp1. Esorto anche il Sindacato a rendersi conto che l’ingiustizia l’abbiamo subita anche noi che alle visite siamo stati arruolati con dei requisiti che ci permettevano di fare servizio fin quando faceva comodo all’Arma e poi dopo la rafferma ci rendeva inidonei a quello stesso servizio per dei cavilli burocratici. Spero di risalire su questo “barcone di disperati” e continuare a remare insieme a loro per potere realizzare insieme il nostro sogno. Mi affido al Sindacato per risolvere la questione, visto che dal 2000 circa non escono più concorsi, e chiedo che chi si è alienato dall’idea di lottare tutti insieme torni sui suoi passi e chieda, tra le altre cose, un Concorso riservato a tutti i Carabinieri Ausiliari che tuteli le persone che sono state messe da parte dopo aver servito lo Stato e sono state giudicate non idonee solo perchè vi era spazio solo per chi teneva i santi in paradiso.

      Car.Aus.in congedo per inidoneità alla rafferma Claudio Nicotra

      P.S. Riguardo all’iscrizione, desidererei sapere dove inviarla dato che mi è tornata indietro con la seguente motivazione: “compiuta giacenza al mittente” pur avendola spedita raccomandata A.R. in Via Roberto Lepetit, 172 – 00155 – Roma. Grazie Anticipatamente!

      Caro Claudio,invia tutta la documentazioni con posta prioritaria allo stesso indirizzo.
      Ci vediamo alla manifestazione.

    3. Claudio Nicotra ha detto:

      Mi sono iscritto al sindacato per il secondo anno consecutivo e spero che il requisito dell’idoneità che leggo qui sopra venga “aggirato politicamente” visto che “le manifestazioni servono a questo” altrimenti sia io che molti altri mancheremo a questa manifestazione pur appoggiando i nostri colleghi che continueranno a lottare. Riguardo la legge 116/2002 dice testualmente:”entro il limite di spesa di Euro 15.308.459 per il medesimo anno(solo il 2002 ndr.)” e quindi non è corretta la citazione di Vincenzo a cui riconosco la volontà, come me e molti altri di tornare in servizio, ma se ci facciamo le scarpe tra noi… Piuttosto lo esorto a prendere visione dei bandi di concorso che vi sono attualmente in giro ed a rendersi conto che noi carabinieri ausiliari in congedo non veniamo quasi più presi in considerazione e che anche nei concorsi di polizia municipale stanno iniziando a riservare i concorsi a vfb e vfp1. Esorto anche il Sindacato a rendersi conto che l’ingiustizia l’abbiamo subita anche noi che alle visite siamo stati arruolati con dei requisiti che ci permettevano di fare servizio fin quando faceva comodo all’Arma e poi dopo la rafferma ci rendeva inidonei a quello stesso servizio per dei cavilli burocratici. Spero di risalire su questo “barcone di disperati” e continuare a remare insieme a loro per potere realizzare insieme il nostro sogno. Mi affido al Sindacato per risolvere la questione, visto che dal 2000 circa non escono più concorsi, e chiedo che chi si è alienato dall’idea di lottare tutti insieme torni sui suoi passi e chieda, tra le altre cose, un Concorso riservato a tutti i Carabinieri Ausiliari che tuteli le persone che sono state messe da parte dopo aver servito lo Stato e sono state giudicate non idonee solo perchè vi era spazio solo per chi teneva i santi in paradiso.

      Car.Aus.in congedo per inidoneità alla rafferma Claudio Nicotra

      P.S. Riguardo all’iscrizione, desidererei sapere dove inviarla dato che mi è tornata indietro con la seguente motivazione: “compiuta giacenza al mittente” pur avendola spedita raccomandata A.R. in Via Roberto Lepetit, 172 – 00155 – Roma. Grazie Anticipatamente!

      Forza Claudio non ti abbattere,c’e’ la facciamo!

      Inviami l’iscrizione alla seguente mail asiaaurora@libero.it

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: