Prontuario sulla Sicurezza






Related News

SUPU: Gent.li Soci, si avvisa che tutto il personale militare riformato, anche a seguito di patologie non dipendenti da causa di servizio, che abbia maturato il trattamento pensionistico in regime misto o contributivo (escluso il retributivo), ha diritto a percepire inil diritto alla maggiorazione della pensione in ragione dell’applicazione dell’art. 3, comma 7 D. Lgs 165/1997, indipendentemente dal raggiungimento dei limiti di età. Questo diritto è stato peraltro riconosciuto dalla recentissima sent. N. 27/2017 della Corte dei Conti Regione Abruzzo divenuta definitiva. La Corte dei Conti della Regione Abruzzo, che in tal senso si era già espressa nel 2012, ha ribadito che il personale militare escluso dall’applicazione dell’istituto dell’ausiliaria, poichè collocato in quiescenza per riforma prima di aver raggiunto i requisiti di età richiesti per poter usufruire dell’ausiliaria, ha comunque diritto al beneficio compensativo di cui all’art. 3,comma 7, del D. Lgs. 165/1997, che prevede: “il montante individuale dei contributi è determinato con l’incremento di un importo pari a 5 volte la base imponibile dell’ultimo anno di servizio moltiplicata per l’aliquota di computo della pensione“. Per ulteriori informazioni contattare il numero 346 5129456 inviare un email al avvpatriziapino196@gmail.com

Correlati

  • SUPU: ALLA MANIFESTAZIONE NIENTE GOLPE,MA SOLO UNA VACANZA ROMANA E BELLA MUSICA ,NON CE NE ANDIAMO DA MONTECITORIO SE GLI ABUSIVI NON LASCERANNO IL PARLAMENTO CON LE DIMISSIONI.
  • SUPU: C’E’ STATO UN TENTATIVO DI EMARGINARE I CARABINIERI CARO MINNITI,DOVRAI FARE I CONTI CON 200 ANNI DI STORIA
  • SUPU: Antonio Pappalardo e Francesco Patrizi “IL GENERALE RIVOLUZIONARIO CHE FA SOGNARE”
  • Pensioni Militari Supu: Attenti a quei due n.62,organo d’informazione Comparto Sicurezza e Difesa.
  • PENSIONI MILITARI SUPU: AVVOCATO MILITARE GUARDIA DI FINANZA: IL DIRITTO AL RIPOSO COMPENSATIVO E’ IRRINUNCIABILE, A PRESCINDERE DALLA DOMANDA
  • Pensioni Militari Supu: LA VERA EMERGENZA Polizia e militari ridotti alla fame dal governo: “Senza soldi, ci vestiamo con le divise di chi va in pensione”
  • PENSIONI MILITARI SUPU:DICHIARAZIONI A FAVORE DELL’ARMA DEI CARABINIERI
  • Pensioni Militari Supu: Migranti Frontex. Il trattato non e’ stato ratificato,per due anni il provvedimento e’ stato nascosto al parlamento degli abusivi.Di Maio invece di andare in televisione a dire c…, controllasse meglio i suoi colleghi abusivi.
  • 4 Comments to Prontuario sulla Sicurezza

    1. Baldassare ha detto:

      non condivido affatto il metodo e l’impostazione di questo prontuario, il compito delle forze dell’ordine e di vigilare e rassicurare i cittadini e non fare terrorismo diffondendo il panico in chi legge le indicazioni comportamentali di questo prontuario.

    2. Redazione SUPU ha detto:

      Grazie ad uomini inattivi come Lei che la Sicurezza ha raggiunto livelli cosi bassi a tal punto che in mancanza di una vera e propria Sicurezza,la gente comincia a farsi giustizia da se,come i Rom.
      Noi vediamo il sistema della Sicurezza,piu’ moderna,un cittadino piu’ dinamico e partecipe.
      Noi comunque proponiamo e ci confrontiamo.
      Lei si affaccia alla finestra e critica.
      Gen.Antonio Pappalardo

    3. Ho letto il Prontuario sulla sicurezza, vorrei espimere un mio concetto sulla sicurezza. Nei Paesi del Nord Europeo i loro cittadini sono molto emancipati rispetto a noi. Loro se dovessero notare qualsiasi anomalia o reato, avvisano immediatamente le Autorità di polizia e nel frattempo il cittadino che ha denunciato viene tutelato. Ritengo che il prontuario sulla sicurezza venga diffuso in n tutta l’talia tramite i media ecc…e che il cittadino italiano osservando le precauzioni prescritte nel prontuario non avrà più paura. Fiducia verso i tutori dell’ordine.

    4. Baldassare ha detto:

      Caro Generale, come fa ad affermare che io sono un uomo in attivo soltanto perché non condivido ciò che avete scritto? Io per 35 anni ho combattuto in prima linea la criminalità sia in Lombardia che in Calabria e lo faccio tutt’ora da pensionato. Sono soltanto convinto che abbiamo l’obbligo morale e civile di infondere sicurezza.

      Complimenti per la sua lunga carriera,ma vedo che Lei non ha ben compreso il nostro Prontuario,Lo rilegga.
      A.P

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: