Pensioni Militari: Lo Stato,trovera' alla Figlia un Posto Dignitoso,a tempo Indeterminato?






Related News

  • SUPU: Gent.li Soci, si avvisa che tutto il personale militare riformato, anche a seguito di patologie non dipendenti da causa di servizio, che abbia maturato il trattamento pensionistico in regime misto o contributivo (escluso il retributivo), ha diritto a percepire inil diritto alla maggiorazione della pensione in ragione dell’applicazione dell’art. 3, comma 7 D. Lgs 165/1997, indipendentemente dal raggiungimento dei limiti di età. Questo diritto è stato peraltro riconosciuto dalla recentissima sent. N. 27/2017 della Corte dei Conti Regione Abruzzo divenuta definitiva. La Corte dei Conti della Regione Abruzzo, che in tal senso si era già espressa nel 2012, ha ribadito che il personale militare escluso dall’applicazione dell’istituto dell’ausiliaria, poichè collocato in quiescenza per riforma prima di aver raggiunto i requisiti di età richiesti per poter usufruire dell’ausiliaria, ha comunque diritto al beneficio compensativo di cui all’art. 3,comma 7, del D. Lgs. 165/1997, che prevede: “il montante individuale dei contributi è determinato con l’incremento di un importo pari a 5 volte la base imponibile dell’ultimo anno di servizio moltiplicata per l’aliquota di computo della pensione“. Per ulteriori informazioni contattare il numero 346 5129456 inviare un email al avvpatriziapino196@gmail.com
  • SUPU: Capitano Ultimo. Il silenzio del Comandante Generale dei Carabinieri Tullio Del Sette,Questo Signore e’ rimasto in silenzio su tutto il periodo del suo mandato,sui contratti e le pensioni del personale,la sua preoccupazione era ed e’ quella di mantenere rapporti fraterni con Renzi e famiglia,il famoso cerchio magico.
  • PENSIONI MILITARI SUPU: Amici con questo governo costituito da golpisti non ci saranno aumenti pensionistici fino il 2025.
  • SUPU: LA REPUBBLICA DELLE BANANE E DEI GOLPISTI
  • SUPU: ATTENTI A QUEI DUE,ORGANO D’INFORMAZIONE COMPARTO SICUREZZA E DIFESA
  • SUPU: Che cosa fara’ Cesare Petrone nei servizi segreti,vi ricordate,era stato parcheggiato dopo la distruzione della sua Forestale,mantenendo lo stipendio di Comandante Generale? in attesa di nuovi incarichi che puntualmente sono arrivati,sentite,sentite i magheggi di questo governo abusivo !
  • SUPU: Incredibile, La GdF in perfetta disarmonia con tutte le FFPP eFFAA ,nella ultima riforma delle FFPP appena entrata in vigore ha escluso la possibilità per tutti i finanzieri ,l’istituto del richiamo in servizio. > Questo comporta una grave disparita’ tra gli invalidi delle FFGG e tutti gli altri,considerando inoltre il numero esiguo dei militari richiamati e la gratuita’ dell’operazione essendo pagati dal inps e non piu dalla G di F.
  • I nostri amici,capitanati dal piu’ grande cuoco che l’esercito abbia mai avuto,Domenico Casale,quello con la cravatta rosa ci ha gratificati con ricette gastronomiche irripetibili,vi ricordate,Mimmo era stato riformato dall’esercito dopo aver girovagato per mezzo mondo tra i teatri di guerra facendo il cuoco, perche’ obeso,ma poi la nostra organizzazione di cui Mimmo si era rivolto, ha rimesso le cose a posto,grazie a qualche generale e colonnelli che hanno capito l’errore e riammesso in servizio. La storia di Mimmo l’avevamo pubblicata su questo sito.
  • One Comment to Pensioni Militari: Lo Stato,trovera' alla Figlia un Posto Dignitoso,a tempo Indeterminato?

    1. serraciro ha detto:

      Egregio Generale-
      Purtroppo i morti appartenenti alle forze di Polizia sono morti di serie B- Le spiego il perchè-
      Se un’appartenente alle forze dell’ordine rimane ucciso durante un servizio-Lo stato gli concederà la speciale elargizione di 226.000 euro
      Se un poliziotto commette un’omicidio colposo nei confronti di un civile, lo Stato con l’apporto dei Giudici sarà costretto a pagare alcuni milioni di euro- Vedi caso Aldovrandi il Ministero ha pagato alla madre la bellezza di 2.300.000 euro-
      Per cui il civile e un morto di serie A e alla famiglia vanno più soldi-
      mentre il poliziotto deceduto essendo cittadino di seire B-vanno meno soldi.-
      Allora mi domando se non si ora che queste disparite nei confronti dei morti vi siano ?
      I nostri politici avranno sentito parlare o letto della famosa poesia di Totò -LA LIVELLA –
      Grazie

      Lo Stato riconosce un risarcimento alla famiglia di Federico Aldrovandi. Ai familiari del ragazzo morto a Ferrara durante un controllo di polizia il 25 settembre 2005 andranno quasi due milioni di euro. In cambio lo Stato chiede alla famiglia di non costituirsi parte civile nei procedimenti ancora aperti. L’accordo tra le parti è stato raggiunto due giorni fa.
      G.Pino

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: