Nota Operativa n.26 INPDAP






Related News

  • SUPU: Quel pazzo di Pappalardo, ma che combini !
  • SUPU: Gent.li Soci, si avvisa che tutto il personale militare riformato, anche a seguito di patologie non dipendenti da causa di servizio, che abbia maturato il trattamento pensionistico in regime misto o contributivo (escluso il retributivo), ha diritto a percepire inil diritto alla maggiorazione della pensione in ragione dell’applicazione dell’art. 3, comma 7 D. Lgs 165/1997, indipendentemente dal raggiungimento dei limiti di età. Questo diritto è stato peraltro riconosciuto dalla recentissima sent. N. 27/2017 della Corte dei Conti Regione Abruzzo divenuta definitiva. La Corte dei Conti della Regione Abruzzo, che in tal senso si era già espressa nel 2012, ha ribadito che il personale militare escluso dall’applicazione dell’istituto dell’ausiliaria, poichè collocato in quiescenza per riforma prima di aver raggiunto i requisiti di età richiesti per poter usufruire dell’ausiliaria, ha comunque diritto al beneficio compensativo di cui all’art. 3,comma 7, del D. Lgs. 165/1997, che prevede: “il montante individuale dei contributi è determinato con l’incremento di un importo pari a 5 volte la base imponibile dell’ultimo anno di servizio moltiplicata per l’aliquota di computo della pensione“. Per ulteriori informazioni contattare il numero 346 5129456 inviare un email al avvpatriziapino196@gmail.com
  • SUPU: Il Generale Carlo Alberto dalla Chiesa,ucciso dai politici di Roma e non dai mafiosi macellai.
  • SUPU: ALLA MANIFESTAZIONE NIENTE GOLPE,MA SOLO UNA VACANZA ROMANA E BELLA MUSICA ,NON CE NE ANDIAMO DA MONTECITORIO SE GLI ABUSIVI NON LASCERANNO IL PARLAMENTO CON LE DIMISSIONI.
  • SUPU: C’E’ STATO UN TENTATIVO DI EMARGINARE I CARABINIERI CARO MINNITI,DOVRAI FARE I CONTI CON 200 ANNI DI STORIA
  • SUPU: Antonio Pappalardo e Francesco Patrizi “IL GENERALE RIVOLUZIONARIO CHE FA SOGNARE”
  • Pensioni Militari Supu: Attenti a quei due n.62,organo d’informazione Comparto Sicurezza e Difesa.
  • PENSIONI MILITARI SUPU: AVVOCATO MILITARE GUARDIA DI FINANZA: IL DIRITTO AL RIPOSO COMPENSATIVO E’ IRRINUNCIABILE, A PRESCINDERE DALLA DOMANDA
  • 3 Comments to Nota Operativa n.26 INPDAP

    1. carmelo ha detto:

      salve mi voglio ringraziare per le risposte esaurienti che date carmelo

    2. daniele ha detto:

      caro pino vorrei gentilmente il tuo autorevole intervento.
      Sono ex dispensato dalla Polizia di Stato e ho chiesto interdipendenza tra una causa di ser.gia’riconosciuta (trauma cranico) ed una che è in valutazione al C.V.P.che poi è stata quella che mi ha portato alla riforma (sind.ans.depres.)insieme ad altre con 6° cat. A max. La Cmo l’ha riconosciuta poichè esisteva “correlazione eziopatogenetica” ed ha inviato il tutto a Roma. Cosa puo’succedere nel merito? ossia la Comm.deve accettarla puo’ modificarla e sulla pensione che attalmente è di circa 1700 mensili come potrebbe influire tale decisione? ho fatto richiesta al Ministero Int. di P.P.O. relativa alla 6 cat. Premetto che all’epoca avevo maturato 31 anni contributivi con livello 7°. ringrazio di cuore per un responso + dettagliato possibile

      Caro Daniele,e’ difficile che ti riconoscono la Correlazione Eziopatogena,da stress,da ansia,almeno che tu non abbia subito un trauma,mobing,bossing durante l’iter del tuo servizio e naturalmente documentato,denuncia in caso di Mobing o Bossing.
      Se non ti riconoscono la causa di servizio,la tua pensione verra’ ridotta -dovresti percepire 1400/1500 euro
      Saluti
      Buon Natale

    3. GIORGIO ha detto:

      sono un ex cc in pensione da circa otto anni con pensione ora definiva (24.12.2009)ma l’inpdap mi a fatto un indebito di circa 12.000,00euro da restituire in due anni. come posso tutelarmi.grazie

      In prima pagina del nostro sito,ho pubblicato quello che ti serve.

      Se hai qualche dubbio,rivolgiti al tuo Legale o alla rete Legale del SUPU.

      G.Pino
      pino.supu@yahoo.it

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: