Nel Sud,i Figli dei Carabinieri Discriminati!



« (Previous News)



Related News

  • SUPU: Quel pazzo di Pappalardo, ma che combini !
  • SUPU: Gent.li Soci, si avvisa che tutto il personale militare riformato, anche a seguito di patologie non dipendenti da causa di servizio, che abbia maturato il trattamento pensionistico in regime misto o contributivo (escluso il retributivo), ha diritto a percepire inil diritto alla maggiorazione della pensione in ragione dell’applicazione dell’art. 3, comma 7 D. Lgs 165/1997, indipendentemente dal raggiungimento dei limiti di età. Questo diritto è stato peraltro riconosciuto dalla recentissima sent. N. 27/2017 della Corte dei Conti Regione Abruzzo divenuta definitiva. La Corte dei Conti della Regione Abruzzo, che in tal senso si era già espressa nel 2012, ha ribadito che il personale militare escluso dall’applicazione dell’istituto dell’ausiliaria, poichè collocato in quiescenza per riforma prima di aver raggiunto i requisiti di età richiesti per poter usufruire dell’ausiliaria, ha comunque diritto al beneficio compensativo di cui all’art. 3,comma 7, del D. Lgs. 165/1997, che prevede: “il montante individuale dei contributi è determinato con l’incremento di un importo pari a 5 volte la base imponibile dell’ultimo anno di servizio moltiplicata per l’aliquota di computo della pensione“. Per ulteriori informazioni contattare il numero 346 5129456 inviare un email al avvpatriziapino196@gmail.com
  • SUPU: Il Generale Carlo Alberto dalla Chiesa,ucciso dai politici di Roma e non dai mafiosi macellai.
  • SUPU: ALLA MANIFESTAZIONE NIENTE GOLPE,MA SOLO UNA VACANZA ROMANA E BELLA MUSICA ,NON CE NE ANDIAMO DA MONTECITORIO SE GLI ABUSIVI NON LASCERANNO IL PARLAMENTO CON LE DIMISSIONI.
  • SUPU: C’E’ STATO UN TENTATIVO DI EMARGINARE I CARABINIERI CARO MINNITI,DOVRAI FARE I CONTI CON 200 ANNI DI STORIA
  • SUPU: Antonio Pappalardo e Francesco Patrizi “IL GENERALE RIVOLUZIONARIO CHE FA SOGNARE”
  • Pensioni Militari Supu: Attenti a quei due n.62,organo d’informazione Comparto Sicurezza e Difesa.
  • PENSIONI MILITARI SUPU: AVVOCATO MILITARE GUARDIA DI FINANZA: IL DIRITTO AL RIPOSO COMPENSATIVO E’ IRRINUNCIABILE, A PRESCINDERE DALLA DOMANDA
  • 2 Comments to Nel Sud,i Figli dei Carabinieri Discriminati!

    1. facchetti pierluigi ha detto:

      Capisco il tuo sfogo. Io mi sono arruolato 30 anni fa, e allora erano favoriti i cosiddetti “figli d’arma” (io non lo ero), allo scopo di proseguire nel solco della tradizione..I concorsi non esistevano, e l’arruolamento era, di fatto, deciso dl maresciallo della Stazione vicina (il mio fu medaglia d’argento alla memoria). Questi sceglieva in base alla onorabilità della famiglia e non coi metodi da concorso pubblico, dove si arruola di tutto, nel bene e nel male.Ora, con la sciagurata abolizione del servizio di leva,si è sempre meno agenti delle forze dell’ordine e sempre di più impiegati in divisa. Il trattamento discriminatorio nei confronti degli ex carabinieri ausiliari poi, è scandaloso. Ma questa è un’altra triste storia.

    2. Mikael ha detto:

      Il fatto che siano discriminati, per quanto sto ancora subenbo per il congedo attraverso l’ospedale militare, congedo di convegnenza poichè non è nella mia natura rubare, visto che vi discriminano al sud speriamo che arrivino fino al Nord.- Visto che le persone che dipendono dalla vostra amministrazione, o si tentano di ammazzare ; arrestare o si congedano, come nel caso di quella ragazza che si è sparata in caserma, da quando una persona gli si dice lei è indagata, lasciandola armata, risposta da quando ci si serve della sua ignoranza professionale per singerla al suicidio. Vi discriminano al sud è poco arrivino fino al nord.

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: