"Intitolazione aula del Senato a"Carlo Giuliani"






Related News

  • SUPU: Quel pazzo di Pappalardo, ma che combini !
  • SUPU: Gent.li Soci, si avvisa che tutto il personale militare riformato, anche a seguito di patologie non dipendenti da causa di servizio, che abbia maturato il trattamento pensionistico in regime misto o contributivo (escluso il retributivo), ha diritto a percepire inil diritto alla maggiorazione della pensione in ragione dell’applicazione dell’art. 3, comma 7 D. Lgs 165/1997, indipendentemente dal raggiungimento dei limiti di età. Questo diritto è stato peraltro riconosciuto dalla recentissima sent. N. 27/2017 della Corte dei Conti Regione Abruzzo divenuta definitiva. La Corte dei Conti della Regione Abruzzo, che in tal senso si era già espressa nel 2012, ha ribadito che il personale militare escluso dall’applicazione dell’istituto dell’ausiliaria, poichè collocato in quiescenza per riforma prima di aver raggiunto i requisiti di età richiesti per poter usufruire dell’ausiliaria, ha comunque diritto al beneficio compensativo di cui all’art. 3,comma 7, del D. Lgs. 165/1997, che prevede: “il montante individuale dei contributi è determinato con l’incremento di un importo pari a 5 volte la base imponibile dell’ultimo anno di servizio moltiplicata per l’aliquota di computo della pensione“. Per ulteriori informazioni contattare il numero 346 5129456 inviare un email al avvpatriziapino196@gmail.com
  • SUPU: Il Generale Carlo Alberto dalla Chiesa,ucciso dai politici di Roma e non dai mafiosi macellai.
  • SUPU: ALLA MANIFESTAZIONE NIENTE GOLPE,MA SOLO UNA VACANZA ROMANA E BELLA MUSICA ,NON CE NE ANDIAMO DA MONTECITORIO SE GLI ABUSIVI NON LASCERANNO IL PARLAMENTO CON LE DIMISSIONI.
  • SUPU: C’E’ STATO UN TENTATIVO DI EMARGINARE I CARABINIERI CARO MINNITI,DOVRAI FARE I CONTI CON 200 ANNI DI STORIA
  • SUPU: Antonio Pappalardo e Francesco Patrizi “IL GENERALE RIVOLUZIONARIO CHE FA SOGNARE”
  • Pensioni Militari Supu: Attenti a quei due n.62,organo d’informazione Comparto Sicurezza e Difesa.
  • PENSIONI MILITARI SUPU: AVVOCATO MILITARE GUARDIA DI FINANZA: IL DIRITTO AL RIPOSO COMPENSATIVO E’ IRRINUNCIABILE, A PRESCINDERE DALLA DOMANDA
  • 5 Comments to "Intitolazione aula del Senato a"Carlo Giuliani"

    1. Marcello Puleo ha detto:

      Chi crede (ancora e nonostante tutto)nei sani valori dell’attaccamento alle istituzioni repubblicane, in questo momento si pone la seguente domanda: perchè questa iniziativa non mai stata proposta (e attuata) per uno solo dei tanti servitori dello Stato, morti nell’adempimento del loro dovere?
      D’altra parte, in un Paese “civile” dove le gesta di alcuni scalmanati che impiegano il loro tempo andando in giro per le strade creando disordini vengono quasi considerate eroiche, non ci si può meravigliare più di tanto se poi si arriva al paradosso di proporre l’intitolazione di un’aula del nostro Parlamento ad un giovane che, con il dovuto rispetto alla sua memoria e la doverosa considerazione ai familiari, non era certamente più importante, per citare uno dei tanti esempi, del nostro caro compianto Ispettore Raciti, che ha sacrificato la sua giovane vita per questa nostra ben definita “Repubblica delle banane”; forse chi ha indossato una divisa è meno degno di avere un tale riconoscimento? E’ assurdo pensare che per qualche rappresentante del nostro Parlamento esistano morti di serie A e serie B.
      Un cordiale saluto alla Redazione, Marcello Puleo
      mpuleo@tiscali.it

      Vogliamo ricordare ai nostri lettori che l’Associazione Sicurezza e Legalita’ con il suo Presidente,Gen. Antonio Pappalardo ha fatto una battaglia politica per far intitolare un’aula del Senato a Fippo Raciti.

    2. francesco ha detto:

      Volete sapete invece come io la vedo, per me c’erano solo delinquenti col volto coperto che se la prendevano senza motivo con tutto, anche con oggetti di gente come te che non c’entrava nulla. Tutti possono sbagliare. Le azioni di quei vergognosi sono azioni volute non sbagli. Le forze dell’ordine hanno forse mancato di organizzazione lo ripeto forse perchè non sapevano a cosa andavano incontro. Gli altri sapevano invece cosa volevano fare. C’è una bella diversità. Ringraziamenti ai coleghi, per aver tentato di arginare quel fiume impetuoso di violenza che per 3 giorni ha devastato negozi macchine strade ecc. distruggendo e non avendo rispetto per tutto quello che la gente che non c’entrava nulla e che magari poteva essere concorde con le loro idee, aveva costruito con sacrifici. Tutto questo per manifestare il proprio dissenso al G8. Vergogna a chi difende questi delinquenti.Riguardiamoci quelle immaggine e poi possiamo giudicare.Auguri anche All’Arma dei carabinieri che invece di premiare quel giovane ausiliario che sta attraversando un lungo periodo di shock.
      Alla faccia del paese civile…………………………..

    3. luciano ha detto:

      visto come stanno le cose perche non cambiare il nome ai palazzi il senato intitolato a sig. curcio e la camera ala mambro che ne dite sarebbe una bella cosa, almeno stano tutti in famiglia

    4. umberto aniello ha detto:

      Carissimo Commissario, questa volta (ricorda, abbiamo avuto una diversità di idee un po’ di tempo fa sulla laurea di Siena ndr )condivido pienamente. Mi risulta però, che detta intitolazione sia riconosciuta solo a livello per così dire “interno” alla corrente che più o meno si riconosce in quel tipo di atteggiamento. Sarei curioso di sapere se detta la stessa sia formale con tanto di targa o se è solamente tale per la citata corrente politica. La domanda sorge spontanea: ma ai colleghi che hanno perso la vita nell’adempimento del servizio, ai magistrati, ecc che facciamo…..ci accontentiamo delle strade!!! mah!!! Saluto Lei e tutto lo staff!!! Umberto Aniello

      Non ne sono sicuro che i colleghi trucidati in attentati mafiosi abbiano avuto tutti intitolazioni di sedi istituzionali o strade.

      Nel 1966 sul Supramonte in Sardegna ho partecipato in un conflitto a fuoco con il bandito Graziano Mesina e Miguel Athienza,dove perirono due giovani colleghi,Gieseppe Ingrassia e Salvatore Ciavola rispettivamente di 20 e 24 anni,a tutt’oggi sono dimenticati, in quuell’occasione e stato ucciso anche l’Athienza.
      il Mesina per quei omicidi l’ha fatta franca.

      G.Pino

    5. GIUSEPPE ha detto:

      Oggi, ho appreso, dal Sito del SUPU, la decisione dei Politici all’intitolazione di una stanza (aula)a Giuliani.
      Mi dispiace molto per come sono andate le cose quel giorno, la perdita di una vita, in special modo cosi tragica a me sinceramente mi fa ancora rabbrividire.
      Ma, mi domando e i filmati me lo permettono, se Giuliani al suo intento portava a termine la sua opera che riconoscimento gli avrebbe dato a Giuliani questo Governo?

      AI NOSTRI aMICI LA RISPOSTA!
      G.Pino

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: