“Il coraggio della verità” Il coraggio degli Islamici veri .Chi sono i veri Islamici?






Related News

  • SUPU :ATTENTI A QUEI DUE NR.66 NOVEMBRE 2017 NOTIZIARIO ONLINE FORZE ARMATE E DI POLIZIA
  • SUPU: Quel pazzo di Pappalardo, ma che combini !
  • SUPU: Gent.li Soci, si avvisa che tutto il personale militare riformato, anche a seguito di patologie non dipendenti da causa di servizio, che abbia maturato il trattamento pensionistico in regime misto o contributivo (escluso il retributivo), ha diritto a percepire inil diritto alla maggiorazione della pensione in ragione dell’applicazione dell’art. 3, comma 7 D. Lgs 165/1997, indipendentemente dal raggiungimento dei limiti di età. Questo diritto è stato peraltro riconosciuto dalla recentissima sent. N. 27/2017 della Corte dei Conti Regione Abruzzo divenuta definitiva. La Corte dei Conti della Regione Abruzzo, che in tal senso si era già espressa nel 2012, ha ribadito che il personale militare escluso dall’applicazione dell’istituto dell’ausiliaria, poichè collocato in quiescenza per riforma prima di aver raggiunto i requisiti di età richiesti per poter usufruire dell’ausiliaria, ha comunque diritto al beneficio compensativo di cui all’art. 3,comma 7, del D. Lgs. 165/1997, che prevede: “il montante individuale dei contributi è determinato con l’incremento di un importo pari a 5 volte la base imponibile dell’ultimo anno di servizio moltiplicata per l’aliquota di computo della pensione“. Per ulteriori informazioni contattare il numero 346 5129456 inviare un email al avvpatriziapino196@gmail.com
  • SUPU: Il Generale Carlo Alberto dalla Chiesa,ucciso dai politici di Roma e non dai mafiosi macellai.
  • SUPU: ALLA MANIFESTAZIONE NIENTE GOLPE,MA SOLO UNA VACANZA ROMANA E BELLA MUSICA ,NON CE NE ANDIAMO DA MONTECITORIO SE GLI ABUSIVI NON LASCERANNO IL PARLAMENTO CON LE DIMISSIONI.
  • SUPU: C’E’ STATO UN TENTATIVO DI EMARGINARE I CARABINIERI CARO MINNITI,DOVRAI FARE I CONTI CON 200 ANNI DI STORIA
  • SUPU: Antonio Pappalardo e Francesco Patrizi “IL GENERALE RIVOLUZIONARIO CHE FA SOGNARE”
  • Pensioni Militari Supu: Attenti a quei due n.62,organo d’informazione Comparto Sicurezza e Difesa.
  • One Comment to “Il coraggio della verità” Il coraggio degli Islamici veri .Chi sono i veri Islamici?

    1. vincenzo russo ha detto:

      L’ Europa e la Nato farebbero bene ad espellere immediatamente la Turchia dalla Nato e a mettere una pietra tombale sulla sua candidatura ad entrare in Europa.
      Chi non è stupido sa bene che la Turchia ambisce molto più che l’Isis a costituire un califfato, che riediti l’impero ottomano. Ora questa diatriba non riguarda certamente l’occidente e spacca ancor di più il mondo islamico.
      Chi deve essere il califfo è una disputa antica: “un erede arabo del profeta, oppure un qualsiasi mussulmano di altra etnia e tribù islamica non araba?”
      Inoltre il califfato non è più un’aspettativa attuale dell’Islam, c’è già stato e poi a suo tempo è cessato per volontà di Hallah.
      COMUNQUE per l’occidente è dovuto di stare lontano da queste diatribe non nostre.
      Il modo corretto per starne lontani non è però il solo fare dichiarazioni politiche più o meno corrette e/o opportune. Ciò che serve e non vendere armi a nessuna delle due parti, non comprare il petrolio di contrabbando e non chiedere e dare basi aeree e sostegno in alcun modo militare ed economico ad una qualsiasi delle due parti, (sciiti o sunniti, califfato dell’Isis, o qaedisti, hezbollah o altri gruppi
      fondamentalisti che siano.)
      Altrimenti gli islamici di qualsiasi di queste categorie religiose e politiche, per prevalere sugli altri islamici diventano islamisti, e per ottenere consensi nel mondo sciita e/o sunnita e fondamentalista che sia, si mettono in competizione tra loro facendo a gara a chi uccide più infedeli.
      Così volendo sembrare più musulmani degli altri fanno a chi ammazza più ebrei e cristiani e buddisti e indù che sia, ma lo fanno col vero scopo di far prevalere la loro propria confessione islamica, come se fosse l’unica dei veri seguaci del profeta.
      Non possiamo dunque essere noi a dire chi di loro segue bene il Corano.
      Noi possiamo e dobbiamo soltanto stimolare i così detti islamici moderati di tutte le loro confessioni a dire PACE tra tutti gli uomini.
      Tutte le guerre sono sbagliate, chi uccide nel nome di Dio va all’inferno, altro che vergini e paradiso.
      BASTA questo impegno morale dell’occidente.
      Qui finisce il compito dell’occidente.
      Dobbiamo solo citare i 10 comandamenti dati a MOSE e primo fra tutti il non uccidere.
      Vincenzo, in attesa di Gesù il Mahdi.

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: