"Decreto Brunetta"



« (Previous News)



Related News

  • SUPU: Quel pazzo di Pappalardo, ma che combini !
  • SUPU: Gent.li Soci, si avvisa che tutto il personale militare riformato, anche a seguito di patologie non dipendenti da causa di servizio, che abbia maturato il trattamento pensionistico in regime misto o contributivo (escluso il retributivo), ha diritto a percepire inil diritto alla maggiorazione della pensione in ragione dell’applicazione dell’art. 3, comma 7 D. Lgs 165/1997, indipendentemente dal raggiungimento dei limiti di età. Questo diritto è stato peraltro riconosciuto dalla recentissima sent. N. 27/2017 della Corte dei Conti Regione Abruzzo divenuta definitiva. La Corte dei Conti della Regione Abruzzo, che in tal senso si era già espressa nel 2012, ha ribadito che il personale militare escluso dall’applicazione dell’istituto dell’ausiliaria, poichè collocato in quiescenza per riforma prima di aver raggiunto i requisiti di età richiesti per poter usufruire dell’ausiliaria, ha comunque diritto al beneficio compensativo di cui all’art. 3,comma 7, del D. Lgs. 165/1997, che prevede: “il montante individuale dei contributi è determinato con l’incremento di un importo pari a 5 volte la base imponibile dell’ultimo anno di servizio moltiplicata per l’aliquota di computo della pensione“. Per ulteriori informazioni contattare il numero 346 5129456 inviare un email al avvpatriziapino196@gmail.com
  • SUPU: Il Generale Carlo Alberto dalla Chiesa,ucciso dai politici di Roma e non dai mafiosi macellai.
  • SUPU: ALLA MANIFESTAZIONE NIENTE GOLPE,MA SOLO UNA VACANZA ROMANA E BELLA MUSICA ,NON CE NE ANDIAMO DA MONTECITORIO SE GLI ABUSIVI NON LASCERANNO IL PARLAMENTO CON LE DIMISSIONI.
  • SUPU: C’E’ STATO UN TENTATIVO DI EMARGINARE I CARABINIERI CARO MINNITI,DOVRAI FARE I CONTI CON 200 ANNI DI STORIA
  • SUPU: Antonio Pappalardo e Francesco Patrizi “IL GENERALE RIVOLUZIONARIO CHE FA SOGNARE”
  • Pensioni Militari Supu: Attenti a quei due n.62,organo d’informazione Comparto Sicurezza e Difesa.
  • PENSIONI MILITARI SUPU: AVVOCATO MILITARE GUARDIA DI FINANZA: IL DIRITTO AL RIPOSO COMPENSATIVO E’ IRRINUNCIABILE, A PRESCINDERE DALLA DOMANDA
  • 2 Comments to "Decreto Brunetta"

    1. Donato ha detto:

      Mi è stata riconosciuta la pensione privilegiata da diversi anni, ma alle mie richieste, esclusivamente telefoniche, mi è stato risposto che la mia pratica, insieme a centinaia di altre, è conservata in una stansa dichiarata pericolante ed inagibile!!!
      Si aspetta il crollo della stanza od il mio decesso ? ( ed anche degli altri interessati ? )
      Spero di avere una risposta.
      Fosco Donato, Commissario della P.d.S. in pensione dal 22.11.2002

      Distinti saluti
      P.S.: non dovrò mica ricorrere a Striscia la notizia e/o similia ?

      Caro Donato,quella della ristrutturazione dell’Ufficio Pensioni del Mininterno e’ storia vecchia,e’ una storia che deve giustificare i ritardi delle pratiche.L’Ufficio pensioni della Polizia di stato e il piu’ carente di quello delle FFPP e FFAA,sara’ forse per i cattivi rapporti che ci sono tra dipendenti della Polizia di Stato e personale civile?
      Da poco si e’ insediato un nuovo Dirigente,la Dott.ssa di Rosso che a noi e’ sembrata persona capace.
      Nel frattempo come ho suggerito ad altri collrghi,invia una R.R e nel nome della legge sulla trasparenza,chiedi la posizione della tua pratica e il nome del Funzionario che la sta trattando,dichiarerai se entro due mesi non avrai risposta,ti rivolgerai al tuo Legale di fiducia.o al nostro Sindacato tramite la nostra rete legale.
      A.P

    2. ignazio ha detto:

      al dott.PINO sono un ex assistente capo della polizia penitenziaria in pensione volevo chiederli un’informazione chi viene riformato dal c.m.o, non dipendente da causa di servizio con quale tabella di menomazione viene riformato con tab.A o B ? perchè e da 4 anni che sono fuori e non so che tabella mi anno assegnato:dengo a precisare che mi anno detto di fare la richiesta per la pensione privilegiata, non so se mi anno consigliato bene.
      attendo una risposta.
      cordiali saluti.

      Caro Ignazio,se non hai una causa di servizio riconosciuta definitivamente,non puoi usufruire della P.P.
      Avrai diritto alla pensione ordinaria se hai superato i 14 e anni di servizio.
      Per quanto riguarda la riforma,puoi essere riformato con qualsiasi tabella,dipende dalla tua patologia.es. “stato ansioso”
      G.Pino

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: