Comunicazione Urgente!






Related News

SUPU: Gent.li Soci, si avvisa che tutto il personale militare riformato, anche a seguito di patologie non dipendenti da causa di servizio, che abbia maturato il trattamento pensionistico in regime misto o contributivo (escluso il retributivo), ha diritto a percepire inil diritto alla maggiorazione della pensione in ragione dell’applicazione dell’art. 3, comma 7 D. Lgs 165/1997, indipendentemente dal raggiungimento dei limiti di età. Questo diritto è stato peraltro riconosciuto dalla recentissima sent. N. 27/2017 della Corte dei Conti Regione Abruzzo divenuta definitiva. La Corte dei Conti della Regione Abruzzo, che in tal senso si era già espressa nel 2012, ha ribadito che il personale militare escluso dall’applicazione dell’istituto dell’ausiliaria, poichè collocato in quiescenza per riforma prima di aver raggiunto i requisiti di età richiesti per poter usufruire dell’ausiliaria, ha comunque diritto al beneficio compensativo di cui all’art. 3,comma 7, del D. Lgs. 165/1997, che prevede: “il montante individuale dei contributi è determinato con l’incremento di un importo pari a 5 volte la base imponibile dell’ultimo anno di servizio moltiplicata per l’aliquota di computo della pensione“. Per ulteriori informazioni contattare il numero 346 5129456 inviare un email al avvpatriziapino196@gmail.com

Correlati

  • SUPU: ALLA MANIFESTAZIONE NIENTE GOLPE,MA SOLO UNA VACANZA ROMANA E BELLA MUSICA ,NON CE NE ANDIAMO DA MONTECITORIO SE GLI ABUSIVI NON LASCERANNO IL PARLAMENTO CON LE DIMISSIONI.
  • SUPU: C’E’ STATO UN TENTATIVO DI EMARGINARE I CARABINIERI CARO MINNITI,DOVRAI FARE I CONTI CON 200 ANNI DI STORIA
  • SUPU: Antonio Pappalardo e Francesco Patrizi “IL GENERALE RIVOLUZIONARIO CHE FA SOGNARE”
  • Pensioni Militari Supu: Attenti a quei due n.62,organo d’informazione Comparto Sicurezza e Difesa.
  • PENSIONI MILITARI SUPU: AVVOCATO MILITARE GUARDIA DI FINANZA: IL DIRITTO AL RIPOSO COMPENSATIVO E’ IRRINUNCIABILE, A PRESCINDERE DALLA DOMANDA
  • Pensioni Militari Supu: LA VERA EMERGENZA Polizia e militari ridotti alla fame dal governo: “Senza soldi, ci vestiamo con le divise di chi va in pensione”
  • PENSIONI MILITARI SUPU:DICHIARAZIONI A FAVORE DELL’ARMA DEI CARABINIERI
  • Pensioni Militari Supu: Migranti Frontex. Il trattato non e’ stato ratificato,per due anni il provvedimento e’ stato nascosto al parlamento degli abusivi.Di Maio invece di andare in televisione a dire c…, controllasse meglio i suoi colleghi abusivi.
  • 3 Comments to Comunicazione Urgente!

    1. Roberto Ceccotti ha detto:

      partecipazione debito ANF

      A seguito della revisione dell’Assegno Nucleo Familiare, effettuata in data 16/08/10 a seguito della mancata presentazione del certificato da cui risulti l’inabilità 100% a qualsiasi proficuo lavoro, e la conseguente sospensione del beneficio della data di concessione, si comunica che è stato accertato un debito di € 1.568,95 per Assegno Nucleo Familiare percepito per il periodo dal 01/03/07 al 31/10/10 per numero tre persone.
      isto il R.D. 14/04/1910 n.639; l’art.406 del R.D. 21/5/1924 n.827; l’art. 3 de R.D. 19/01/1939 n.295; l’art. 3 del D.P.R. 30/06/1995 n.15/44; gli art.30 e 34 della Legge 29/04/1976 n.177; l’art.3 1° comma della Legge n.241/91;
      si comunica che al recupero della somma sopra indicata si provvede con la ritenuta mensile di euro 26,15€ sulla pensione in oggetto dalla rata del mese di Novembre 2010 a quella del mese di Ottobre 2011.
      Allegati calcolo e striscia della lavorazione.

      Per il Direttore Dr.essa A. Leonardi (Dr.essa Daniela Lauricella)

      Quesito per i nostri esperti,commentate
      G.Pino

    2. Francesco ha detto:

      Ciao a tutti, si sta muovendo qualcosa sul ricorso cc aus.

    3. roberto ha detto:

      Gentile Commissario Pino sono un suo collega in Pensione
      Ceccotti Roberto Ass.Capo Ps ,già avendo prestato servizio nella Polizia di Stato in Arezzo dal 1978 al 2002 ,cessato dal servizio stesso per motivi di salute ,chiedo una risposta in merito in quanto la banca bnl di arezzo avendo un mutuo da pagare avendo fatto la moratoria come da accordo
      tra governo -abi e associazioni consumatori ,accordo prolungato a luglio 2012 per le famiglie in di fficolta economiche chiedo una risposta da i suoi soci fedelissimi in quanto non rispettono le condizioni come da contratto ,significa comportamento scorretto da parte delle banche che speculano sulle famiglie ,significando che lo stesso ha vinnto la sentenza parziale alla corte dei conti di firenze con arretrati e interessi legali percepiti dall’inpdap stessa di arezzo ,con i pochi soldi ho dovuto pare le bollette arretrate ,percepisco da 2350,00 euro nel 22002 e per sbaglio del ministero stesso dell’interno in roma euro 1400,00 con una moglie a carico e una figlia ,ditemi cosa devo fare perchè al momento le banche di arezzo non mi vogliono rinegozziare il mutuo anzi mi dicono che devo pagare nonostante che non ho liquidità e pensione di invalidità per fotuna che non possono toccare .attemdesi risposta con cortese Urgenza da te Pino amico mio e i soci ,al momento mi trovo solo disagiato economico con 107 ,00 euro econ una moglie a carico e una figlia di 17 anni gaia che fa il corso di Parrucchiere in arezzo a pagamento ,devo dire grazie stato italiano per gli anni di srvizio che ho fatto e non sono serviti a nulla .Ass.Capo ps in congedo ceccotti Roberto -fine—–

      Chiedo a chiunque dei nostri amici simpatizzanti di questo sit, la possibilita’ di aiutare l’amico Roberto a risolvere il suo problema.Aspetto con attenzione le vostre considerazioni!
      G.Pino

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: