Antonio Pappalardo,Attenzione Attenzione Attenzione!






Related News

  • SUPU: Quel pazzo di Pappalardo, ma che combini !
  • SUPU: Gent.li Soci, si avvisa che tutto il personale militare riformato, anche a seguito di patologie non dipendenti da causa di servizio, che abbia maturato il trattamento pensionistico in regime misto o contributivo (escluso il retributivo), ha diritto a percepire inil diritto alla maggiorazione della pensione in ragione dell’applicazione dell’art. 3, comma 7 D. Lgs 165/1997, indipendentemente dal raggiungimento dei limiti di età. Questo diritto è stato peraltro riconosciuto dalla recentissima sent. N. 27/2017 della Corte dei Conti Regione Abruzzo divenuta definitiva. La Corte dei Conti della Regione Abruzzo, che in tal senso si era già espressa nel 2012, ha ribadito che il personale militare escluso dall’applicazione dell’istituto dell’ausiliaria, poichè collocato in quiescenza per riforma prima di aver raggiunto i requisiti di età richiesti per poter usufruire dell’ausiliaria, ha comunque diritto al beneficio compensativo di cui all’art. 3,comma 7, del D. Lgs. 165/1997, che prevede: “il montante individuale dei contributi è determinato con l’incremento di un importo pari a 5 volte la base imponibile dell’ultimo anno di servizio moltiplicata per l’aliquota di computo della pensione“. Per ulteriori informazioni contattare il numero 346 5129456 inviare un email al avvpatriziapino196@gmail.com
  • SUPU: Il Generale Carlo Alberto dalla Chiesa,ucciso dai politici di Roma e non dai mafiosi macellai.
  • SUPU: ALLA MANIFESTAZIONE NIENTE GOLPE,MA SOLO UNA VACANZA ROMANA E BELLA MUSICA ,NON CE NE ANDIAMO DA MONTECITORIO SE GLI ABUSIVI NON LASCERANNO IL PARLAMENTO CON LE DIMISSIONI.
  • SUPU: C’E’ STATO UN TENTATIVO DI EMARGINARE I CARABINIERI CARO MINNITI,DOVRAI FARE I CONTI CON 200 ANNI DI STORIA
  • SUPU: Antonio Pappalardo e Francesco Patrizi “IL GENERALE RIVOLUZIONARIO CHE FA SOGNARE”
  • Pensioni Militari Supu: Attenti a quei due n.62,organo d’informazione Comparto Sicurezza e Difesa.
  • PENSIONI MILITARI SUPU: AVVOCATO MILITARE GUARDIA DI FINANZA: IL DIRITTO AL RIPOSO COMPENSATIVO E’ IRRINUNCIABILE, A PRESCINDERE DALLA DOMANDA
  • One Comment to Antonio Pappalardo,Attenzione Attenzione Attenzione!

    1. Francesco C. ha detto:

      Buona sera Generale Pappalardo, che possibilità abbiamo noi carabinieri ausiliari di rientrare in servizio? la modifica di questo decreto ci può aiutare?

      Inviato da: Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri – Ufficio Relazioni con il Pubblico
      e-mail: carabinieri@carabinieri.it
      Titolo: Nuova opportunità di impiego nell’Arma dei Carabinieri
      FORZE DI COMPLETAMENTO PER L’ARMA DEI CARABINIERI PER L’ANNO 2012
      Si è concretizzata una nuova opportunità per poter diventare Carabiniere effettivo.
      Il Decreto legge ….. n…. pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n…. del 2012 ha fissato le regole per l’immissione delle Forze di completamento nell’Arma dei Carabinieri prevedendo che i Carabinieri Ausiliari in congedo con 1, 2 e 3 anni risultati idonei ma non prescelti per la ferma quadriennale possano essere richiamati presentando una dichiarazione di disponibilità al richiamo.
      Nello specchio seguente vengono riportati gli elementi di conoscenza essenziali.
      Ogni altra utile informazione potrà essere richiesta all’Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri – piazza Bligny 2 – 00197 Roma – e-mail carabinieri@carabinieri.it -tel. 06.8098.2935 fax 06.8098.2934
      CHI
      può dichiarare la disponibilità al richiamo Carabinieri Ausiliari in congedo con 1, 2 e3 anni di servizio, idonei ma non prescelti per la ferma quadriennale.
      CHE COSA
      si ottiene Richiamo per sei mesi nell’anno 2012 che potrà essere reiterato annualmente
      DOVE
      si può essere impiegati Regioni amministrative (organizzazione mobile o territoriale) indicate nella dichiarazione di disponibilità al richiamo
      QUANDO
      va dichiarata la disponibilità al richiamo Aderire entro mese p.v.
      PERCHE’
      quali vantaggi si ottengono Retribuzione netta mensile di € 1000/contributi previdenziali e assicurativi.Conservazione dell’eventuale posto di lavoro ricoperto.Possibilità di partecipare nuovamente alla selezione per Carabiniere effettivo con incremento di punteggio per il servizio prestato.
      L’Amministrazione si riserva di accertare il mantenimento del possesso dei requisiti morali richiesti dall’art. 26 della legge 1° febbraio 1989 , n°53, nonchè quelli previsti dall’art. 17, comma 2, della legge 11 luglio 1978 , n.382.

      Caro Francesco,
      inviero’ il tuo quesito al Gen. Pappalardo.
      Saluti
      G-Pino

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: